Campana a Castelpulci, il 22.9 “L’ospite (quasi) inatteso” con Marco Parente; prenotazioni dal 3.9

Conferenza concerto con Lorenzo Bertolani e Marco Parente su Dino Campana a Castelpulci, in programma sabato 22 settembre 2018 alle 18 alla Villa di Castelpulci. Ad organizzare l’evento La Proloco della Piana di Settimo, il Comune di Scandicci e il Parco Culturale Dino Campana. L’ingresso è gratuito, con prenotazione obbligatoria da lunedì 3 a lunedì 17 settembre al 393.8834385, oppure online su www.prolocopianadisettimo.it . “L’ospite (quasi) inatteso” – questo il titolo della conferenza concerto – è il nuovo e inedito omaggio al poeta che nel territorio di Scandicci ha vissuto gli ultimi anni della sua esistenza, dal 1918 al 1932, e che è sepolto nella Badia di Settimo. “Non solo parole e non solo canzoni”, spiegano i promotori dell’iniziativa, “ma testo e musica che si alternano e interagiscono per proporre un diverso e stimolante incontro con la cometa Dino Campana”. Il progetto è di Dino Castrovilli con la collaborazione di Giuseppe Giachi, Marco Parente e Lorenzo Bertolani; fonica e luci di Lorenzo Castagnoli.

Marco Parente, musicista tra i più significativi della scena indipendente italiana, accompagnato da Sadi Oortmood eseguirà dal vivo “I passi della cometa. La poesia incorruttibile di Dino Campana”, una partitura originale ispirata al poeta che traduce in musica la poesia dei Canti Orfici.

Lorenzo Bertolani, studioso di Campana e poeta, ripercorre la vita e l’opera dell’artista, soffermandosi in particolare sugli anni trascorsi a Castelpulci.